Orologi da polso da uomo: evoluzione e rivoluzione

Non ha confini il mercato degli orologi. Ci soffermiamo su quelli da uomo, disponibili a partire da cifre molto basse di poche decine di euro per arrivare a capolavori di orologeria che più che accessori segnatempo sono delle vere e proprie opere d’arte realizzati in materiali preziosi da gioielleria a prezzi da capogiro, nel mezzo tutto un oceano di modelli di ogni tipo, forma e fascia di prezzo, come si può meglio verificare su www.sceltaorologi.it. In un orologio cambia tutto, il quadrante, il diametro della cassa, il cinturino e il meccanismo, scegliere di volta in volta il modello più adatto significa rispecchiarsi in uno stile di vita che può essere formale o informale, sportivo o raffinato.

Ecco perché la scelta di un orologio la dice lunga sulla persona che lo indossa, si può affermare che a seconda del modello sia un distintivo di chi lo porta. Nonostante l’ora si guardi sullo smartphone o altrove, l’orologio da uomo continua ad essere un must per chiunque, anche perché i nuovi modelli sul mercato hanno aggiunto alla funzione originaria di segnare il tempo altre opzioni molto gettonate fra cui il cronometro o il segnapassi che sono di notevole importanza soprattutto per gli sportivi, ma anche per chi fa esercizio fisico o footing. In più per allineare il progresso digitale i modelli di orologi di ultima generazione, i produttori più lungimiranti hanno lanciato prodotti collegabili agli smartphone, sia per l’ora che per altre funzioni di uso quotidiano.

Se l’orologio tiene il passo con i tempi non c’è rischio che possa finire nel cassetto, tanto più che gli orologi fanno parte della nostra vita fin da bambini. Oggi il Paese più affermato per la produzione di orologi da polso è la Svizzera, da dove il business si è poi allargato a macchia d’olio in tutta Europa anche per quanto riguarda la produzione made in Italy che vanta tradizioni secolari. Il mercato propone una valanga di modelli di tutti i tipi e prezzi, si va dall’orologino da bancarella sotto i 10 euro a modelli che costano milioni per i motivi suddetti. Anche i materiali sono sempre più numerosi e alternativi, dalla plastica ai diamanti, in mezzo prodotti inediti come il legno.