Monopattino elettrico: differenze rispetto ad un hoverboard

Il settore dei trasporti, sia quello pubblico che privato, è fatto di tanti mezzi di trasporto che possono essere utilizzati per spostarsi in vari luoghi e in modi diversi. Ovviamente ci sono dei mezzi di trasporto che risultano più adatti a determinate persone, e sopratutto a determinati luoghi. Mettiamo a paragone per esempio una grande città e un piccolo paesino di provincia; è ovvio che nelle città sarà più utile utilizzare i mezzi pubblici o dei mezzi alternativi all’auto per evitare il traffico, nei paesini invece, vista spesso la mancanza di mezzi pubblici, sarà di gran lunga preferibile l’utilizzo dell’automobile. Negli ultimi anni sono poi diventati di gran moda tutti quei mezzi che potremmo definire un po’ alternativi e anche ecologici. Si tratta di mezzi che sono caratterizzati spesso da un tipo di alimentazione elettrica, che va quindi ad evitare di inquinare l’ambiente e di peggiorarne la situazione già precaria. Uno dei mezzi di trasporto più innovativi ed ecologici che sono stati introdotti in commercio negli ultimi anni è il monopattino elettrico. Questo mezzo somiglia moltissimo ai monopattini con cui giocano spesso i bambini, ma hanno ovviamente delle funzioni e delle dimensioni maggiori che li rendono adatti ad essere guidati anche su strada. Molti paragonano i monopattini elettrici ai famosissimi e molto popolari hoverboard, ma in realtà si tratta di due strumenti molto diversi. Vediamo infatti quali sono le principali differenze tra questi due strumenti.

Il monopattini lo conosciamo abbastanza bene, si tratta di un mezzo che si muove su due ruote e che si guida stando in piedi e utilizzando il manubrio per manovrarlo e guidarlo. Invece l’hoverboard è molto diverso; infatti viene definito anche monopattino elettrico autobilanciato, e infatti si guida mantenendo l’equilibrio in piedi e utilizzando quindi le gambe per dare la giusta direzione all’hoverboard. Diciamo che, in quanto a comodità di guida, il monopattino elettrico è sicuramente più comodi e sicuro, in quanto l’hoverboard è più complicato. Comunque, se volete valutare le principali caratteristiche di questi due strumenti a confronto, potete farlo consultando la guida che trovate su www.monopattini-elettrici.it dove ci sono vari articoli dedicati.